Foto Prof

Tutta l’associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma e i malati ematologici ricordano con affetto e riconoscenza il grande ematologo italiano. Mandelli si spense il 15 luglio 2018 all’età di 87 anni. «È stato e resterà sempre per tutti noi una guida illuminata, per me e per molti altri colleghi un Maestro, per i malati una vivida speranza e per Ail un esempio di impegno sociale, vissuto ogni giorno con forza e grande coraggio», le parole di Sergio Amadori, presidente nazionale Ail

error: Content is protected !!