Aquarius Foto Biella IMG 7887

Sgomento nello staff di Medici senza frontiere dopo la pubblicazione del decreto di sequestro di beni per più di 400mila euro e della nave Aquarius. “L’accusa è un’offesa a tutti i professionisti dell’ong. Per i casi specifici di smaltimento non siamo al di sopra delle leggi, faremo verifiche ma siamo certi di avere agito seguendo tutte le regole in atto agli sbarchi”

error: Content is protected !!