Foto Alveare 1

Dobbiamo sostituire la retorica del “fare rete” con pratiche di partecipazione che siano finalizzate alla co-progettazione e co-produzione di servizi innovativi di welfare, valorizzando le nuove spinte mutualistiche, le esperienze più consolidate di fare privato sociale, i movimenti per l’abitare, le pratiche di imprenditorialità sociale

error: Content is protected !!