Jon Tyson Unsplash

L’affermarsi di una “società della conoscenza” ha generato un contesto nel quale lavoro e riproduzione sociale si esprimono sempre più in forma simbiotica attraverso intelligenze collettive che spesso agiscono in spazi informali attraverso meccanismi di cooperazione sociale che si collocano al di fuori del contesto di proprietà privata tipico della società capitalista. L’impresa sociale può agire abilitando la capacità di governo delle comunità e integrando la conoscenza come fattore economico all’interno di catene di produzione del valore

error: Content is protected !!